UN FERRAGOSTO SENZA ARENANIENE

Cos’è successo ad ArenAniene ? Perché non c’è più quello spazio che aiutava i cittadini di Montesacro a passareil Ferragosto in compagnia del grande cinema, all’ombra del Parco ? Di chi è la colpa ?

Intanto diciamo che le scelte del Campidoglio ci hanno penalizzato . Anche se il progetto ArenAniene quest’anno ha avuto un punteggio più alto del bando passato. Se fossero rimasti dei fondi ArenAniene avrebbe potuto essere finanziata anche quest’anno ma alla fine ci hanno detto che non ce ne erano abbastanza. Sono stati finanziati solo i primi due in graduatoria municipale.
In sostanza il meccanismo del bando triennale – in cui eravamo arrivati primi nel municipio la scorsa volta – in questo caso ci ha ostacolato 2 volte: in primis, per la partecipazione della Confidustria del cinema, l’AGIS, che ha trasferito le attività di piazza Vittorio a Talenti e quindi si è assicurata uno dei 2 finanziamenti che l’Estate Romana, ora RomaRama, prevede per ogni municipio, mentre il secondo è andato a AME Managements con il progetto Elements 2020, di cui per ora a noi è sfuggita l’attività, e questo fatto che ci sfugga dove e quale sia l’attività arrivata seconda forse è colpa nostra…. Quello che non è colpa nostra, però, è che nei pressi di piazza Sempione, cioè al centro di Montesacro, nel Parco Nomentano, a Ferragosto c’è il deserto delle attività culturali. In compenso, ci sono 2 parchi per cani a 100 metri di distanza l’uno dall’altro, il parco Bolivar e quel pezzo di Parco Nomentano dove l’anno scorso viveva ArenAniene. Due aree cani a poche centinaia di metri di distanza e nulla per gli umani? Sappiamo inoltre che nulla osta a che una area destinata ad area cani o area ludica o area ginnica sia destinata temporaneamente ad altro uso come una attività puramente culturale come una Arena cinematografica. Tra l’altro ArenAniene ha fatto del programma dei film di alto livello e spesso inusuali rispetto alle altre arene, il suo punto di forza, oltre avere un valore culturale ma anche sociale. Collaboriamo con la Asl e con Legambiente, promuoviamo valori etici, facciamo della poesia il nostro cardine pomeridiano, la poesia e la lettura come cura dell’anima. Come la musica. Una Arena come la nostra non si è mai arricchita con le pubblicità, non ha mai approfittato del suo spazio, anzi l’ha restituito ai cittadini quando era uno spazio in totale degrado. ArenAniene non crea problemi di impatto acustico. Perché non farla vivere?
Noi abbiamo richiesto più volte al Municipio e ai suoi rappresentanti di trovare una soluzione, saremmo stati disposti a rischiare di nostro, come già abbiamo fatto in passato peraltro visto che i contributi dell’Estate Romana del 2018 ( ripetiamo, 2018 ) ancora devono arrivarci . Ma c’era bisogno di un gesto da parte del Municipio, che avrebbe dovuto fare una deroga provvisoria di un mese permettendo l’utilizzo di quel pezzo di Parco. L’abbiamo chiesto più volte, continuiamo a chiederlo, ci hanno rimandato al Campidoglio e il Campidoglio ci ha rimandato al Municipio. Il risultato, ripetiamo, è il deserto delle attività culturali al centro di Montesacro. Con buona pace di quelli che non volevano la movida dei locali. Adesso che non c’è neanche il cinema, siete più contenti ?
Noi comunque non molliamo e continuiamo a chiedere che “ci sia un atto del Municipio che assegni stabilmente, anche negli anni a venire, per luglio e agosto quel pezzo di Parco alle attività cinematografiche”
Se ci sosterrete, ce la faremo certamente. Per prima cosa, stiamo organizzando un flash mob di poeti il 29 agosto, per chiedere al Municipio una risposta positiva alla nostra richiesta. Seguiteci su questa pagina e vi daremo i dettagli per partecipare. Intanto continuate a scrivere a presidenza.mun03@comune.roma.it chiedendo : “Date il Parco Nomentano ad ArenAniene, la porzione di parco dove è sempre stata”.
Peraltro noi abbiamo costruito un allestimento ad hoc per quel parco, compreso il nuovo schermo costruito su misura per incastonarsi tra i due alberi sul fondo…
Intanto Buon Ferragosto a tutti, vorremmo essere lì con voi stasera, sotto gli alberi, ma vi siamo vicini col cuore, il parco stasera come tutta l’estate sarà vuoto….